Selezionato:

Formaggio Branzi

15,00

Formaggio Branzi

Fetta di circa 800gr di formaggio Branzi in vendita online spedito in mezzi refrigerati.
Lasciati trasportare dal sapore dolce di questo formaggio che racconta la meravigliosa Val Brembana!

  • Spese di spedizione: escluse dal prezzo indicato. Scegli nel carrello tra spedizione express e standard a partire da 6€!
  • Tempi di consegna: da 24 ore a 4 giorni lavorativi in base alla spedizione scelta.

15,00

7 disponibili

Aggiungi alla Lista dei Desideri
Aggiungi alla Lista dei Desideri
COD GFO0005 Categoria
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email

Descrizione

Aspetto e sapore: formaggio grasso e dolce

Il Branzi è un formaggio grasso dalla crosta sottile ed elastica di colore paglierino quando non è fresco, più scura quando è stagionato. Nel formaggio fresco la pasta è morbida e diventa via via più dura nelle forme più stagionate.
Il sapore del formaggio Branzi è dolce e delicato; con l’invecchiamento tende al piccante.

 

Latte e stagionatura

Latte vaccino intero. Stagionatura minima 45 giorni, che può continuare per 180 giorni e più.

 

Valori nutrizionali del formaggio Branzi (per 100 gr.)

Energia: 1536 kj – 366 kcal
Grassi: 30 g (di cui saturi 21 g)
Carboidrati: 1 g (di cui zuccheri <1g)
Proteine: 25 g
Sale: 1 g

Caseificio Monaci di San Giovanni Bianco (Bergamo)

Nell’accurata selezione dei fornitori che attuiamo per tutti i nostri formaggi tipici bergamaschi, la nostra preferenza per il Branzi della Val Brembana è ricaduta sul Caseificio Monaci con sede a Roncaglia, frazione di San Giovanni Bianco, località della parte alta della vallata orobica.
Il caseificio lavora latte in prevalenza proveniente dalle frazioni del paese, anche se il giro di raccolta si allarga alla Val Taleggio, in Valle Imagna e fino ai piedi della Valle Brembana.
La produzione si focalizza principalmente sul formaggio “Dolce Branzi” e sul burro “Valle Brembana“.
L’attività venne stabilita nel 1966 dal sig. Antonio Monaci; oggi il caseificio, noto e affermato sul territorio, viene guidato dai figli Silvio, Giovanni e Antonio Italo, aiutati da famigliari e collaboratori.

 

Origini e zona di produzione del formaggio Branzi

Il Branzi è nato nell’omonimo paese della Valle Brembana più di cinquant’anni fa. Qui un tempo si svolgeva un rinomato mercato di formaggi e di un’importante fiera bovina. Il 21 Settembre, festa di San Matteo, numerosi commercianti, in prevalenza di Bergamo e di Brescia, si recavano in questo paese per acquistare il formaggio che da esso, inevitabilmente, prese il nome. Oggi la produzione di questo formaggio si è estesa oltre queste località, andando a riguardare tutta la Val Brembana.

Lavorazione

Il formaggio Branzi viene lavorato ancora lavorato con metodi artigianali, affiancati dalle tecnologie odierne.
Il latte crudo viene riscaldato alla temperatura di 35-38° e poi addizionato con caglio di vitello. Successivamente viene tagliata la cagliata in due tempi: prima in strisce parallele poi, dopo breve sosta, in dimensioni di un chicco di riso.
Il tutto viene poi cotto a 45-48° e lasciata in sosta per circa 20 minuti. Dopo di ciò, la pasta viene estratta con teli e pressata. Dopo una pausa di 24-48 ore le forme vengono salate a secco o in salamoia.
Con grande abilità i maestri casari sanno capire quando il coagulo provocato dal caglio è alla giusta omogeneità e consistenza per la rottura, e quando la cagliata è cotta al punto giusto per essere liberata dal siero.

Conservazione del formaggio Branzi

Il Branzi della Val Brembana va conservato in ambienti freschi, come il frigorifero o in cantina a temperatura controllata, a +8°C. Se la sua stagionatura è bassa avvolgilo nella carta stagnola; se è più stagionato utilizza un canovaccio.

 

Abbinamenti: perfetto con primi, secondi, polenta e vini bergamaschi

Puoi gustare il formaggio Branzi come ingrediente in primi piatti, ad esempio gli gnocchi ripieni di Branzi, oppure accompagnarlo con secondi piatti di carne. Il Branzi si abbina spesso alle tipicità delle valli bergamasche, prima tra tutti la polenta bergamasca; è anche un ingrediente principale nella ricetta della polenta taragna. Lo stagionato è adatto per la grattugia. Abbinalo a vini rossi strutturati. Per il formaggio Branzi stagionato è consigliato il Valcalepio Rosso.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Formaggio Branzi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le ricette tradizionali
bergamasche

Cotechino con verza alla bergamasca

Casöla bergamasca

Il cotechino con verza (cassoeula) è una pietanza della tradizione popolare della Lombardia. Il consumo avviene soprattutto d’inverno, in occasione delle feste natalizie, anche se

Leggi Tutto »

Pagamenti e spedizione
per Formaggio Branzi

  • Pagamenti sicuri
  • Reso gratuito
  • Rispetto della privacy
  • Spedizione attenta
Paypal circuiti
Paypal circuiti - tablet
Paypal circuiti - mobile
×

Carrello